Broad Coalition

Ho conservato negli anni la sana abitudine di leggere la stampa straniera. Posso farlo anche perché il buon Dio ha voluto generosamente compensare i miei innumerevoli difetti con il dono delle lingue. In particolare le due lingue più parlate in Occidente: l’idioma di Shakespeare e il nobile castigliano. In realtà è una sana abitudine leggere […]

Approfondisci

Parola d’ordine desistenza

Quando ho dato un’occhiata ai nominativi dei “big” disseminati nei vari collegi elettorali sono stato pervaso da una strana sensazione che mi ha vagamente ricordato il concetto mussoliniano di “non belligeranza”. Ad un politico particolarmente forte del PD veniva contrapposto un politico particolarmente debole di Forza Italia. E viceversa. Tutto è diventato molto più chiaro […]

Approfondisci

Povere Famiglie!

Povere Famiglie! Renzi non deve arrovellarsi molto per capire le ragioni del suo naufragio politico. Essersi incaponito su una questione lontanissima dai bisogni reali del popolo, si è rivelato fatale. La consultazione referendaria è stata un’occasione troppo ghiotta per mandare all’ex Premier un deciso segnale di malcontento. E gli italiani, specie quelli che vivono una […]

Approfondisci

Ha vinto l’Amore

Ha vinto l’Amore Dopo la débâcle referendaria del fronte “riformista”, confesso che è troppo forte la tentazione di rendere toscanamente al povero Renzi il «pan per focaccia» del boccaccesco Decamerone. O se qualcuno preferisce la Commedia di Dante, il «dattero per figo» di Fra’ Alberigo. Entrambi toscanacci veraci come il nostro Spaccone di Pontassieve. Sì, […]

Approfondisci