Comunicato – Dimissioni dei Coordinatori Regionali

Lunedi 2 luglio 2018

Sant’Ottone di Bamberga

(Nel 1105-1106 fu tra i sostenitori di Enrico IV che passarono ad Enrico V, convinti della necessità di por fine alla contrapposizione con la Chiesa di Roma)

Carissimi Amici,

Le dimissioni dell’avv. Gianfranco Amato dalla carica di segretrio del Movimento Popolo della Famiglia impongono una seria e dolorosa riflessione sulle motivazioni indicate e sui comportamenti futuri da adottare. Lo dobbiamo a noi stessi e, ancor più, ai militanti, ai simpatizzanti, agli elettori, alle tante famiglie che si sono spese con spirito di servizio per e nel movimento.

A seguito delle ultime tre tornate elettorali di marzo, aprile e giugno 2018 che, in un crescendo di risultati deludenti, hanno dimostrato impietosamente la sconfitta della linea politica imposta dal Presidente Mario Adinolfi e il sostanziale logoramento della capacità di radicamento del movimento sul territorio nazionale,

conseguentemente al mancato confronto/chiarimento nazionale più volte e da più parti richiesto al medesimo Presidente, sia in merito alla fallimentare strategia politica fin qui imposta al movimento sia all’organizzazione ed articolazione del PDF ad oggi quanto mai farraginosa;

mancando di fatto ogni forma statutaria e di democrazia interna al movimento e constatando che nessuno sforzo, pur sollecitato, è mai stato fatto in tal senso;

avendo attentamente analizzato le ragioni delle dimissioni del segretario Avv. Gianfranco Amato, solo apparentemente repentine, in realtà sintomo di un profondo malessere noto a tutti, di un gravissimo dissenso interno e di un isolamento del segretario da parte della dirigenza nazionale;

avendo constatato che, ancora una volta, non si sia minimamente voluto affrontare le criticità, purtroppo in larga parte condivisibili, sollevate dallo stesso segretario;

essendo conseguita a queste evidenze l’indicazione del Presidente a partecipare alle prossime competizioni elettorali regionali ed europee – con soglia di sbarramento ben più alta di quella non superata alle ultime elezioni politiche –  sempre come movimento autonomo senza dialogo politico con altre forze -, prefigurando, di nuovo, una partecipazione del Popolo della Famiglia quanto mai donchisciottesca se non inutile, elementi, questi, rispetto ai quali sottolineiamo un dato oggettivo di verità ovvero la responsabilità di non poter più “giocare” con il tempo, i soldi, gli affetti, il lavoro e le passioni dei militanti e delle loro famiglie, illudendoli verso una meta irraggiungibile in un movimento pressochè monocratico;

essendo venute a mancare le garanzie di un equilibrio politico che la figura del Garante Nazionale Avv. Gianfranco Amato conferiva ad un’ampia parte del movimento;

essendo rimasto quale unico garante la figura di Mario Adinolfi che insiste nel perseguire una linea dispotica di non ascolto della base e dei dirigenti locali e regionali, confermata anche dall’improvvido annuncio della designazione di “100 dirigenti nazionali scelti personalmente”, azione che amplifica, ancora una volta, la volontà di mantenere un controllo autoritario e verticistico sul soggetto politico;

Alla luce di queste sofferte osservazioni, i sottoscritti dichiarando la loro volontà di proseguire nel lavorare a questo progetto, con lo spirito di comunione, di amicizia, di umiltà e senza le velenose logiche di potere con un impegno politico, sociale e culturale allargato a tutti coloro che singolarmente o in forma associata vorranno continuare a presidiare l’ambito di difesa dei principi non negoziabili e identitari di libertà del Popolo Italiano e lo faranno in comunione di intenti con il dimissionario Avv. Gianfranco Amato, all’interno di un percorso specifico che contribuiremo a delineare,

DICHIARANO le loro dimissioni dal Movimento Popolo della Famiglia e dalle loro rispettive cariche:

 

Dr. Filippo Grigolini – Coordinatore del Veneto e Presidente del Popolo della Famiglia di Verona

Dr. Massimiliano Amato – Coordinatore della Lombardia

Avv. Alberto Agus – Coordinatore Sardegna e presidente del Popolo della Famiglia di Cagliari

Avv. Giovanna Arminio – Coordinatrice e presidente del Popolo della Famiglia della Provincia Autonoma di Bolzano e di Noto/Avola