Il bavaglio è servito!

Il bavaglio è servito! Se anche “Avvenire” alza la voce e non usa mezzi termini o linguaggi diplomatici, allora la situazione è davvero grave. Soprattutto quando è il suo Direttore a farlo. Un Marco Tarquinio come raramente, purtroppo, capita di leggere si è scagliato contro l’approvazione, da parte della Camera dei Deputati francese, della legge-bavaglio […]

Approfondisci

Non c’è morale senza Verità!

Non c’è morale senza Verità! E’ finita così, con il riso amaro della commedia all’italiana, l’avventura grillina al Comune di Roma. Corruzione, tresche amorose, complotti, pianti, cemento e Procura della Repubblica. Tutti gli ingredienti di un film di Dino Risi o Luigi Comencini. Anzi, se sostituite i personaggi reali con interpreti del calibro di Alberto […]

Approfondisci

Un paese di pornodipendenti

Un paese di pornodipendenti Rimasi particolarmente colpito quando, circa tre anni fa, guardai il documentario prodotto dalla BBC intitolato “Porn – What’s the Harm?”, ossia “Porno – Cosa c’è di male?”. Andò in onda giovedì 10 aprile 2014 alle nove di sera sul canale BBC Three. Un documentario angosciante che apriva uno squarcio su una […]

Approfondisci

Impresa a dimensione d’uomo e famiglia

Impresa a dimensione d’uomo e famiglia Il capitalismo finanziario speculativo e deregolato, esclusivamente ispirato alla logica del mero profitto, quello che ha finito per generare una gravissima crisi mondiale trascinando nel fallimento persino istituti di credito, sta rischiando di dare un colpo mortale alla spina dorsale della fragile economia italiana, ossia le piccole e medie […]

Approfondisci

L’Italia colabrodo.

L’Italia colabrodo. Apprendiamo dalla stampa che l’Italia, finalmente, un record mondiale l’ha raggiunto: quello degli sbarchi di migranti. Il numero è impressionante: in un solo mese quasi diecimila arrivi. E’ l’Organizzazione Mondiale per le Migrazioni (OIM) a comunicarci il dato esatto: 9.359 migranti dal 1 gennaio al 5 febbraio 2017. Sono aumentati del 55% rispetto […]

Approfondisci

Se l’alternativa è la morte!

Se l’alternativa è la morte! Confesso pubblicamente di essermi commosso quando ho finito di leggere la disperata lettera d’addio scritta da un trentenne friulano poco prima di suicidarsi perché ormai stanco di una situazione lavorativa precaria e senza prospettive, che lasciava sospesa sine die la sua personale realizzazione esistenziale. E’ un duro “j’accuse” di «alto […]

Approfondisci

Non stupriamo l’Italiano!

Seicento docenti universitari e illustri accademici hanno inviato una lettera aperta al Premier Gentiloni, al Ministro dell’Istruzione Valeria Fedeli e a tutto il parlamento. Il titolo della missiva non lascia dubbi circa il suo contenuto: Contro il declino dell’italiano a scuola. Tra le varie firme ci sono pure quelle di personaggi noti come Massimo Cacciari, […]

Approfondisci