Nuove famiglie con figli non umani!

Nuove famiglie con figli non umani! La pubblicità non è soltanto l’anima del commercio. E’ pure lo specchio dei costumi sociali di un popolo. Ma è soprattutto il mezzo attraverso cui passa l’indottrinamento ideologico del Potere. Orwell docet! La conferma è pressoché quotidiana. L’ultima ce l’ha offerta la réclame di “Monge”, una celebre marca di […]

Approfondisci

L’educazione sessuale della Fedeli? No grazie!

L’educazione sessuale della Fedeli? No grazie! Con Valeria Fedeli, ministra senza laurea, al dicastero dell’Istruzione prepariamoci all’offensiva ideologica dell’educazione sessuale. Una vera fissa per Valeria, che la riporta indietro agli anni della giovinezza, quelli, per intenderci, in cui bisognava fare l’amore e non fare la guerra. Si riaccende in Valeria l’anima sessantottina della rivoluzione sessuale. Peccato […]

Approfondisci

La RAI indottrina: sveglia popolo del Family Day!

La RAI indottrina: sveglia popolo del Family Day! Riportiamo questo post apparso sul profilo Facebook di Mario Adinolfi ripreso da alcune testate della stampa nazionale (qui, qui e qui): «A partire da stasera e per cinque prime serate consecutive, con un’operazione televisiva di indottrinamento forzato che non ha precedenti nella storia della TV Italiana, Raitre manderà in onda […]

Approfondisci

Edith Martinez: La Deputata CRISTERA

Edith Martinez: La Deputata CRISTERA Tra i numerosi doni che mi ha regalato l’esaltante esperienza della mia missione in Messico, vi è anche quello dell’incontro e dell’amicizia con Edith Martínez Guzmán. La deputata federale Martínez Guzmán che con orgoglio si definisce «totalmente cristera». L’ho incontrata l’8 ottobre 2016 durante la conferenza che ho tenuto alla […]

Approfondisci

Fedeli: ministrone indigeribile

Fedeli: ministrone indigeribile   Habemus cardinales! In tempi davvero record il Conte Gentiloni è riuscito ad annunciare, magno gaudio, l’elenco dei ministri del suo governo. Qualcuno parla di fotocopia sbiadita del precedente esecutivo. I titolisti delle principali testate sono stati impietosi col povero premier neonominato. «Ministrini riscaldati», per “Libero”, «Il governo nasce morto» per “Il […]

Approfondisci