FAMIGLIA: CULTURA O NATURA?

Il Presidente dei Giuristi per la vita, una giornalista e scrittrice di libri che sin dal titolo invitano a sposarsi, un educatore famoso per le sue lezioni, non solo scolastiche, su Dante. Saranno loro ad affrontare un tema di quelli che fanno tremare le vene ai polsi: “Famiglia: Cultura o Natura?”. Sunodia, associazione culturale romana […]

Approfondisci

La lezione cilena

I lettori della “Croce” ed i militanti-iscritti del Popolo della Famiglia sono tra i pochissimi, nella nostra provinciale Italietta, a sapere chi sia il politico cileno José Antonio Kast. Lo conoscono grazie alla missione che, per conto del movimento, ho svolto a Santiago lo scorso settembre, e che conferma, peraltro, la prospettiva transnazionale del nostro […]

Approfondisci

Il Cappuccino di ferro

E’ sempre un ristoro per l’anima ed una consolazione per lo spirito ascoltare parole di Verità pronunciate da Pastori che non temono il giudizio del mondo e non hanno paura di andare controcorrente. Ecco perché ho letto e riletto con sommo piacere il grande discorso pronunciato da S.E. mons. Charles Joseph Chaput, O.F.M. Cap, Arcivescovo […]

Approfondisci

Nec laudibus, Nec Timore!

Il caso Charlie Gard, il piccolo condannato a morte dalla cinica magistratura eugenista britannica, avrà un posto d’onore nel museo delle vergogne storiche dell’umanità. Un classico esempio di asservimento della scienza all’ideologia totalitaria, come gli abomini dei medici nazisti o degli psichiatri sovietici. Quello che davvero sconcerta, però, non è la vicenda in sé. Ormai […]

Approfondisci

Agnello a Pasqua!

Credo che nella storia repubblicana del nostro Paese non ci sia mai stata una figura istituzionale così rappresentativa del politically correct e della sottocultura nazionale come la Presidente della Camera dei Deputati Laura Boldrini. Costei riesce davvero a sublimare la quintessenza del radicalismo chic, politicamente correttissimo, che ha la pretesa di imporsi autoritariamente come Pensiero […]

Approfondisci

Ritorno al Reale!

Leggo sul quotidiano britannico “The Indipendent” del 27 marzo scorso che Rachel Dolezal, la donna bianca che da dieci anni pretende di essere riconosciuta come nera, intende battersi per il riconoscimento ufficiale della fluidità razziale. Oltre ai “transexual” avremo anche i “transracial”. La Dolezal, che è stata anche presidente del National Association for the Advancement […]

Approfondisci